Rendi il 2018 l'anno più sano con questi semplici consigli

Siamo a marzo e, se Gennaio e Febbraio sono stati solo mesi di rodaggio, è arrivato davvero il momento di mettere a frutto i buoni propositi che abbiamo messo in lista alla fine dell’anno scorso. Come? Scopriamolo insieme.

La via che porta al miglioramento di sè e del proprio stile di vita è spesso tortuosa e richiede tanto impegno, ma noi abbiamo pensato a tanti trick per rendere questo percorso il più divertente possibile.

  • INDOSSA UN PEDOMETRO


Perché mai?
Semplice! Con un obiettivo modesto come quello di fare 10.000 passi al giorno, avrete praticamente fatto un workout. Anche se non darà gli stessi risultati di un allenamento vero e proprio in sala pesi, 10.000 passi sono quelli che vi porteranno sempre più motivazione.
E il pedometro? Il pedometro sarà il vostro alleato per raggiungere questo obiettivo e, perché no, di superarlo. Basterà dare un’occhiata al display per sapere con esattezza quanti passi mancano per raggiungere l’obiettivo giornaliero.

  • PONITI PICCOLI OBIETTIVI


Sembra un consiglio fin troppo semplice per indurre a un vero cambiamento. Eppure non smetteremo mai di dirlo: porsi obiettivi troppo ambiziosi non è sbagliato, ma bisogna anche carcare di dividere il percorso che porta al successo in tanti piccoli obiettivi. In questo modo, non solo non proverete la sensazione di voler abbandonare in ogni momento, ma godrete sempre più spesso della sensazione appagante che solo una spunta nella vostra to do list può darvi. Roma non è stata costruita in un giorno, quello che dovete fare è avere pazienza, costanza e soprattutto motivazione.
Non la trovate da nessuna parte? Noi abbiamo elencato un paio di trucchi per costruirsela da sè.

  • TROVA LA TUA MOTIVAZIONE


Uno degli errori spesso sottovalutati è quello di desiderare qualcosa senza trovare il vero motivo per cui la si desidera. Non si può decidere di perdere peso e semplicemente aspettare di trovare la voglia, bisogna focalizzarsi sulle motivazioni interiori che vi spingono a desiderare questa cosa. Un desiderio collegato a un’emozione, a una voglia di riscatto nei nostri stessi confronti, ha una potenza inimmaginabile. Quell’emozione e quel motivo deve diventare la vostra stella polare, il punto fermo che vi guiderà verso il successo.

  • DIMINUISCI LA QUANTITÀ DI CIBO PER PASTO


Spesso le quantità di cibo che siamo abituati ad assumere in realtà è superflua, ricordate che il nostro apparato digerente inizia a rilasciare la sensazione di sazietà dopo circa 20 min. Questo è uno dei motivi per cui si è spesso ripetuto di mangiare lentamente. In questo modo sarete focalizzati sul vostro pasto, favorirete una digestione più tranquilla e darete al vostro cervello il tempo di elaborare il senso di sazietà.
Utilizzate dunque piatti più piccoli o, affidatevi a Feat food. I nostri pasti sono infatti perfettamente bilanciati e, oltre ad essere pensati e progettati da esperti nutrizionisti in team con i nostri fit chef, proponiamo sempre delle porzioni pensate proprio per sentirsi appagati ma senza la pesantezza di un pasto troppo carico.

  • …MA MANGIA PIÙ SPESSO

Se l’idea di mangiare meno vi aveva spaventati, tranquilli! 🙂
Il trucco è quello di preferire piccole porzioni ma suddivise in almeno 5 piccoli pasti. Il motivo principale è perché in questo modo avrete due benefici: Il vostro stomaco non si appesantirà e dunque la digestione non vi prenderà troppe energie, e poi manterrete un costante senso di sazietà tenendovi lontani dagli attacchi di fame che vi porterebbero a mangiare qualsiasi cosa vi capiti sottomano.

  • TROVA UN COMPAGNO DI FITNESS


Verissimo che allenamento e dieta devono essere altamente personalizzati in base sia alle esigenze che al corpo del soggetto, ma se avete un amico o un fidanzato che condivide con voi i vostri obiettivi, sfruttateli!
Provate il nostro workout di coppia oppure trovate insieme la motivazione, insieme diventa tutto più facile.

  • NON AVER PAURA DI PROVARE QUALCOSA DI NUOVO


Nuovo sport, nuovo tipo di allenamento o semplicemente nuove ricette! Date un boost alle vostre abitudini variandole e aggiungendo qualcosa di nuovo, uscite dalla vostra zona di comfort è lì che succede la magia! Non saprete mai quale cibo o quale esercizio da il meglio sul vostro corpo se non avete il coraggio di provare e anche di sbagliare.

  • BEVI!


Eccoci a ripeterlo. L’acqua è vita e anche benessere: aiuta a espellere le tossine, aiuta a diminuire il senso di fame tra i pasti (si esatto, quella cosa che sentite, spesso non è fame: è sete!)  oltre a idratare i muscoli e donare una pelle meravigliosa. Bevete dunque almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno e preferite berla giusto mezz’ora prima dei pasti: farà cominciare prima la vostra digestione e secondo la regola prima citata, accorcerete il tempo in cui inizierete a sentire il senso di sazietà.

  • STAI LONTANO DAI CIBI RAFFINATI


Farina, zucchero, amidi “bianchi” rappresentano i cibi a più alto indice glicemico. Che significa? Che troppi glucidi (zuccheri) possono essere trasformati in grasso dal corpo oltre ad aumentare sensibilmente le possibilità di avere il diabete di tipo 2. Motivo per il quale quasi tutti i nostri piatti contengono alimenti a basso indice glicemico, adatti anche per prevenire il diabete di tipo 2 ed evitare attacchi di fame causati da un elevato rilascio di insulina.

  • SMETTI DI SEGUIRE LE DIETE DEL MOMENTO

La combo costanza/pazienza ci viene incontro anche in questo caso. Affidatevi a professionisti o cercate di comprendere le basi della nutrizione, studiate, non lasciatevi abbagliare da diete e intingoli miracolosi: solo la costanza, la pazienza e l’impegno sono i veri fautori del vostro successo e, cosa ancora più eccitante, dipendono solo da voi!

  • ASCOLTATI


Voi siete l’unica persona con cui dovrete avere a che fare per tutta la vita: approfondite la conoscenza del vostro corpo e la vostra mente, ritagliate del tempo per voi e nutrite il vostro spirito. Solo concentrandosi su se stessi si può arrivare alla comprensione di noi e di tutto ciò che ci circonda.

Some images via: pinterest