GLI ALIMENTI PER RAFFORZARE LE DIFESE IMMUNITARIE

Questo è un momento particolare dell’anno, in cui o ci si avvia verso la luce in fondo al tunnel aka la primavera, oppure si prevedono ancora giornate infinite di freddo e acciacchi.

Se dovessimo muoverci verso la seconda direzione, nessuna paura! La natura ci viene sempre incontro e noi abbiamo raccolto una serie di alimenti che mantengono o addirittura rinforzano le nostre difese immunitarie, proteggendoci da quei fastidiosi malanni di stagione.

  • AGLIO FRESCO

Oltre a proteggerci da vampiri e altri esseri della notte, l’aglio fresco ha proprietà antibiotiche, antimicrobiche e antifungine. Uno studio condotto in gran Bretagna ha rilevato come i soggetti che inseriscono questo alimento nella loro dieta, oltre a essere probabilmente single, hanno riscontrato un recupero più veloce dall’influenza e si sono raffreddati ben il 46% in meno.

  • FUNGHI SHIITAKE

C’è un motivo per cui ai funghi shitake ma anche i maitake e i reishi vengono riconosciute proprietà medicinali. Il trucco, infatti, sta nei betaglucani che essi contengono; si tratta di un tipo di carboidrati complessi che si prendono cura del sistema immunitario proteggendolo dalle infezioni e dalle allergie ad esso correlate.

  • FRUTTA SECCA, SEMI OLEICI

La vitamina E contenuta in questi alimenti, grazie alle sue proprietà antiossidanti, aiuta a preservare le difese dell’organismo. Non dimentichiamoci che questi alimenti contengono anche preziosi minerali come magnesio, calcio, manganese e fosforo, perfetti per ricaricarsi in un periodo di estrema spossatezza.

  • THÉ VERDE

Bere thé verde significa fare il carico di sostanze antiossidanti, in particolare una catechina – chiamata epigallocatechina gallato – che protegge da malattie cardiovascolari, inficia la proliferazione di cellule tumorali. Non stiamo parlando di una bevanda miracolosa, ma senza dubbio di un forte alleato del nostro sistema immunitario per cui berne un paio di tazze fumanti soprattutto nel periodo invernale, non può che essere un ottimo modo per prevenire i tipici malanni legati a questo periodo.

  • FERMENTI LATTICI VIVI

Prenderci cura della nostra flora batterica intestinale è il passo fondamentale per  proteggerci dalle minacce esterne. I fermenti lattici hanno infatti la capacità di resistere alla digestione e arrivare direttamente all’intestino, luogo in cui potranno riprodursi e arricchire quella che conosciamo come flora batterica utile a stimolare lo sviluppo della mucosa intestinale e, di conseguenza al rinforzamento delle difese immunitarie, alla protezione da microorganismi patogeni creando una barriera contro di essi, un migliore assorbimento dei minerali. Via libera dunque al consumo di Yogurt ma soprattutto di Kefir ma, se avete bisogno di una dose “strong”, soprattutto se state facendo una cura di antiobiotici, assumeteli pure in forma di compresse o di polvere da sciogliere in un bicchiere di liquido.

  • RIDURRE LO STRESS:

Esiste una formula magica? No, ma sappiate che una condizione reiterata di stress psicofisico non fa altro che sovraccaricare il nostro sistema immunitario. Cercate soluzioni rilassanti in pratiche affermate come lo yoga, la meditazione o, se preferite allontanare lo stress scaricando le energie, dedicate più sessioni allo sport.

  • DORMIRE BENE:

Durante il sonno infatti, il nostro corpo rielabora le proteine introdotte durante il giorno e ne sviluppa la capacità di evitare la proliferazione di microrganismi potenzialmente patogeni. Inoltre se dormite male e/o al di sotto delle 7 ore a notte, state provocando la stessa situazione di stress psicofisico di cui abbiamo parlato al punto precedente. Cercate dunque di ottimizzare i vostri impegni in modo da dedicarvi almeno 7 ore di riposo.

 
 
 


¹ Dave grotto – 101 foods that could save your life
² British journal of nutrition – Calder, P., & Kew, S. (2002)