Sostenibilità in cucina: riduci con noi la tua impronta ecologica

Lo sapevi che ogni azione ha un impatto sull’ambiente? Anche semplici attività come mangiare, fare la spesa, cucinare e lavare i piatti concorrono a determinare la tua impronta ecologica.

Ebbene sì, ognuna di queste azioni produce CO2, cioè emissioni di gas a effetto serra che si misurano in chilogrammi di anidride carbonica e aumentano notevolmente l’impronta ecologica.

In media, in un mese l’impronta ecologica in cucina di una sola persona è di circa:

  • 24,2 kg di CO2 per andare a fare la spesa in auto
  • 52,2 kg di CO2 per cucinare con cucine a gas
  • 2,8 kg di CO2 per lavare alimenti e piatti con acqua corrente

L’impronta ecologica totale in un mese è quindi di circa 79,5 kg di CO2.

L’impronta ecologica ci dice, in base ai nostri consumi, di quanti pianeti Terra avremmo bisogno per mantenere l’attuale consumo di risorse naturali.

Ad oggi, avremmo bisogno di poco più di 1,7 “Pianeti Terra”.

Nonostante parlare di impronta ecologica per un’azienda sia una vera e propria sfida, facciamo della sostenibilità uno dei nostri principali valori e lavoriamo sodo per migliorarci ogni giorno sotto questo punto di vista.

Per questo, come azienda adottiamo cambiamenti coerenti e costanti, come la scelta del nostro packaging in polpa di cellulosa 100% riciclabile e ecosostenibile.

Ci impegniamo ogni giorno con passione per ridurre ogni spreco e suggerire ai nostri clienti consigli pratici per adottare uno stile di vita sostenibile.

Ora una domanda sorge legittima: che impatto ha sulla tua impronta ecologica scegliere il piano alimentare personalizzato di Feat Food? Sarai felice di sapere che affidandoti a Feat Food per la creazione del tuo piano alimentare personalizzato puoi risparmiare ogni anno all’incirca 957,5 kg di CO2.