La lista dei buoni propositi

Efficace, realistica e utile: questi gli aggettivi di una lista per i vostri propositi dell’anno nuovo.

Ecco alcuni suggerimenti!

 

Pochi ma buoni

Quante volte vi siete ritrovati con moltissimi programmi e niente di rispettato? Benissimo.

Concentratevi soltanto su 3 propositi, quelli che vi interessano maggiormente.

Lavorate su questi in modo costante, non importa il tempo richiesto.

Solo una volta raggiunti potrete pensare ai successivi.

 

 

Siate realisti

Non ha senso aspirare a qualcosa di impossibile: puntate a migliorare il vostro punto di partenza.

Che si tratti di un obiettivo fisico, lavorativo o privato, ricordatevi semplicemente di progredire.

La perfezione è un limite e non vi permetterà di farlo: tenetelo bene in mente.

 

 

Il vostro bene

Quel che può essere un buon proposito per gli altri potrebbe non esserlo per voi (e viceversa).

Dunque, se la vostra amica auspica a una dieta vegetariana, non sentitevi in dovere di fare lo stesso. Se vostro fratello si iscrive in piscina e vi invita a fare altrettanto, sentitevi in potere di continuare ad allenarvi all’aperto.

Stilate quindi la una lista pensando a ciò che sentite in sintonia con voi stessi!

 

 

Mentalità 

Auspicate prima di tutto a qualcosa che possa giovarvi da dentro.

Non sarà un obiettivo fisico a farvi sentire appagati se, allo stesso tempo, non abbandonerete un atteggiamento troppo rigido e critico verso voi stessi.

 

 

Immaginate allora pochi propositi, duraturi e realmente perseguibili: preparatevi con serenità al vostro anno nuovo.