Depura il tuo organismo con queste semplici ricette fai da te

Anche se non hai esagerato con pasti ipercalorici, una breve pausa depurativa può giovare  tantissimo sia all’intestino che al proprio umore.Per  questo motivo abbiamo creato una lista di alimenti che elimineranno le tossine dall’organismo.

Questi alimenti sono conosciuti per le proprietà detossinanti e depurative che provvederanno a depurare l’organismo, defaticare l’apparato digerente e, azione non meno importante, a trovare le energie sufficienti per affrontare con determinazione le nostre giornate.
Le modalità con cui si consiglia l’assunzione è generalmente sotto forma di decotto o infuso. Per scoprirle vi basterà andare in fondo all’articolo.
 

  • LIMONE


Del limone non si butta via nulla, sia la scorza che il succo sono dei potentissimi disintossicanti. E’ l’alimento migliore per la depurazione del fegato e si usa spesso in combinazione con altri alimenti che troviamo in questa lista.
La sua scorza invece èè anche un drenante, rafforza il sistema immunitario e con il suo olio essenziale agisce contro la proliferazione di cellule anomale nell’organismo. Infine è ottimo contro i gonfiori che derivano da cattiva digestione e regola il colesterolo.

  • ALLORO


Le foglie di alloro contengono un prezioso olio essenziale utile alla digestione, a contrastare i disturbi dello stomaco come difficoltà digestive, aerofagia e meteorismo. (oltre ad avere un sapore estremamente piacevole ndr)

  • CARCIOFO

Una delle proprietà più importanti del carciofo per il nostro organismo è quella di fluidificare la bile. Effetto benefico per chi soffre di bile densa, sabbia biliare o semplicemente per chi ha voglia di promuovere una depurazione dei reni. Inoltre, la sua efficacia nell’abbassare i livelli di trigliceridi e di colesterolo, lo rendono perfetto per essere assunto a seguito di pasti eccessivamente grassi.

  • CARDO MARIANO


Ha proprietà molto simili al carciofo ma possiede particolari proprietà epatoprotrettrici. Ciò significa che la sua assunzione accelera il processo di rigenerazione delle cellule del fegato e migliora la sintesi proteica. Se avete dunque esagerato un po’ con l’alcol, il cardo è la soluzione che fai per voi.

  • BARDANA


Ottima per abbassare la concentrazione degli zuccheri nel sangue. Si tratta dunque di un alleato del fegato, dell’intestino e dei reni.

  • TARASSACO


Di cui si utilizzano foglie e radici, è una pianta dalle proprietà diuretiche, agisce sul fegato e sulla colecisti promuovendone l’attività. Un’altro punto a favore del tarassaco è senza dubbio la stimolazione della diuresi che andrà dunque a diminuire la ritenzione idrica.

  • BETULLA


La betulla ha sia proprietà diuretiche che depurative. E’ ottima per contrastare la ritenzione idrica e l’ipertensione. La sua potenza detossinante si dimostra perfetta per contrastare la cellulite perché elimina il ristagno dei liquidi nei tessuti.

  • SEDANO RAPA


è per altro una delle verdure di febbraio e grazie al suo olio essenziale si presta per preparazioni diuretiche e depurative

  • ZENZERO


Si tratta di un potentissimo alimento che potenzia le nostre difese immunitarie, utile quindi a proteggere stomaco, cuore e intestino dagli acciacchi invernali. Inoltra facilita la perdita di peso grazie al gingerolo in esso contenuto: un sostanza termogenica che aumenta la temperatura corporea, aumenta il metabolismo e dunque il dispendio calorico

  • CURCUMA


Spezia antiossidanti ma anche depurativa estremamente potente, protegge il fegato, fluidifica il sangue  e possiede proprietà antinfiammatorie utili a contrastare dolori articolari e, ovviamente, infiammazioni.
 

  • Decotto limone e alloro:

Preparare un pentolino con 200 ml d’acqua e unire due foglie di alloro spezzettate e due pezzi di scorza di limone (avendo cura di rimuovere la parte bianca che conferisce un sapore amarognolo) e portare a ebollizione. Lasciare bollire per un paio di minuti e servire.
Per amplificare i benefici degli ingredienti di questo decotto, consigliamo di masticare la buccia del limone.

  • Infuso limone e zenzero:

In un pentolino aggiungere 450 ml di acqua e portare a ebolizzione. A parte, preparare 10 grammi di zenzero fresco pulito e ridotto a piccoli pezzi e metà limone a fette con la scorza.
Una volta che l’acqua giunge a ebollizione, mettere in infuso lo zenzero, il limone e il succo dell’altra metà del limone.
Dopo 15 minuti di infusione, la vostra bevanda depurante è pronta, non vi rimane che aggiungete un dolcificante a piacere (preferibilmente il miele).
Piccola nota: per amplificare i benefici di questo infuso, aggiungere 1 cucchiaino di curcuma in polvere o 3 grammi di curcuma fresca.

  • Decotto cardo mariano:

Un cucchiaio di semi di cardo mariano e una tazza d’acqua.
Portare a ebollizione i due ingredienti e lasciare riposare in infusione per 10 minuti.
 
E dopo questa carrellata di decotti, ci sentiamo già depurati e pronti per affrontare il weekend! E voi?